spettacoli‎ > ‎

Azione peste 0


Ideazione e regia Gogmagog

Luci e Fonica Marco Falai

Con Carlo Salvador, Tommaso Taddei, Emiliano Terreni, Mauro Salis.


Il giovane di belle speranze, cosiddetto, è solo nel suo appartamento, la casa è semivuota, malridotta, illuminata da alcune abagiour.

Indossa una vecchia maglia da calciatore, molto stretta (ci è cresciuto dentro), scarpette da ginnastica, a memoria delle sue belle speranze da giocatore nel campionato di promozione, intorno ai suoi piedi un pallone di tipo “tango”.

Ma sono tempi duri per i giovani di belle speranze, cosiddetti, soprattutto se li vogliono sfrattare di casa, soprattutto se l’appartamento dove stanno l’ha comprato un certo signor Peste, che dice sia un dottore, un primario dice sia, primario di fisiologia patologica, all’ospedale, dice.

Certo che questi sono proprio tempi duri per i cosiddetti giovani di belle speranze, soprattutto, se, sempre più spesso, e sempre nei momenti meno opportuni , gli piombano in casa due fratelli gemelli, che dice ce li mandi il signor Peste, che dice siano gli apripista, i cosiddetti apripista del sig. Peste.

Brutti tempi per i giovani di belle speranze, veramente brutti tempi, questi tempi....


Comments